Ospedale Europeo di Parigi

Parigi – France / 2009 – 2012 / GVM Engineering / 54.000 m² / € 85.900.000 /

La constatazione oramai consolidata che l’ospedale non deve costituire il recinto chiuso che separa i malati dai sani e identificarsi esclusivamente come luogo di dolore, ma deve diventare parte indispensabile e attiva al recupero della salute e del benessere psicofisico del fruitore, ha costituto importante presupposto per la redazione del progetto preliminare: un sistema di relazioni molto chiaro, che risponda a tutte le sollecitazioni e che sopporti tutti i condizionamenti.Il contesto ambientale ha suggerito come elemento caratteristico ineludibile per il nuovo progetto quello della orizzontalità: la morfologia urbana di del sobborgo di Parigi non potrebbe sopportare certamente insediamenti volti a sconvolgere una tipologia che, salvo rare eccezioni, ha costruito nel tempo un habitat a misura d’uomo.Lo schema del progetto proposto è chiaramente una conseguenza delle direttrici urbanistico-ambientali e si articola in blocchi sovrapposti.Particolare attenzione si è posta ai collegamenti tra i tre blocchi: la tipologia orizzontale del nuovo Ospedale e la limitata espansione in altezza hanno comportato una maggior dilatazione dei percorsi: sicuramente superata dalla facilità dei percorsi stessi (in orizzontale) e dalla drastica riduzione dei tempi di attesa degli elevatori meccanici.La realizzazione del nuovo Ospedale prevede come primari materiali che riducano al minimo interventi manutentivi e costi gestionali : il cotto, la pietra sia a parete piena, sia a formazione di frangisole, l’acciaio e il vetro.